giovedì 13 marzo 2014

Consigli per scrivere una storia: lasciali vivere

Pensateci un attimo: quand'è che una persona vi resta impressa?
Se parla con uno strano accento. Se ha un naso ingombrante. Se ha il vizio di succhiarsi le dita. Insomma, se ha una particolarità che la rende unica.
Per un buon personaggio vale la stessa cosa.
Quando costruite un personaggio non dimenticatevi di dargli una caratteristica unica, una qualità o un difetto che lo rendano reale, o meglio che lo rendano vivo.
E una volta che gli avete dato vita ricordatevi anche di lasciarlo vivere.
Un buon personaggio è più di un burattino nelle vostre mani, è una creatura con suoi pensieri e una sua volontà. Se saprete rispettarla ciò vi renderà la scrittura molto più facile: vi basterà ascoltare la voce e la volontà del vostro personaggio.
Ma se il personaggio non parla allora dovete preoccuparvi: forse avete costruito una marionetta con troppi fili.

2 commenti:

  1. ci ho pensato molto, ma le persone, uomini o donne, mi colpiscono unicamente se dicono cose intelligenti o divertenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh, nulla ci vieta di far dire cose intelligenti e divertenti anche ai personaggi... ;)

      Elimina