giovedì 12 settembre 2013

Millantata cultura

Lo abbiamo fatto tutti, parlando con un amico si arriva a discutere di quel film famoso e noi, che forse siamo
gli unici a non averlo visto, per non svelare questa grave mancanza, mentiamo.
Eh, sì, la parte in cui salgono sui banchi è memorabile...
Si fa così, ci si aggrappa a quelle scene che conoscono tutti, a una trama da wikipedia, e ci si barcamena. Solo per non ammettere la propria lacuna.
Con i libri, ovviamente, vale la stessa cosa, anzi, forse vale di più. Perché il libro fa più cultura e quando si finge di averne letto uno solitamente si va su nomi grossi, altisonanti. Per mostrare una certa (finta) cultura.
Ma quali sono i libri più millantati? Ci ha pensato il The Guardian a fare una classifica: 1984, Guerra e Pace, Grandi speranze si dividono il podio, seguiti da altri grandi titoli della letteratura.
E voi? Avete mai finto d'aver letto un libro? Vi riconoscete in questi titoli?
Tra quelle in classifica quali sono le vostre finte letture preferite?
Quale grande romanzo fingi di aver letto?
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
  

1 commento:

  1. Io tendo a dimenticare in continuazione, per esempio, che 1984 è soprattutto un libro, prima del film. MI è rimasto talmente impresso, da farmi dimenticare il resto. A me non piace fingere di aver letto un libro; preferisco ammettere a denti stretti di non averlo ancora letto, avendo una lista chilometrica di letture da fare, che arricchisco in continuazione di nuovi titoli e che smaltisco molto lentamente e in modo disordinato...:-)

    RispondiElimina