venerdì 30 agosto 2013

Il prezzo del sapere



Non voglio tenervi sulle spine, ve lo dico subito: 896,00 €*, se frequenti le scuole medie.
Se poi vuoi andare anche alle superiori devi aggiungere 728,60 €*
La conseguenza è che l'82% delle famiglie italiane avrà grosse difficoltà ad acquistare i libri di testo per i ragazzi.
Ma la scuola non è aperta a tutti?
L'istruzione inferiore (quella impartita per almeno otto anni) non è obbligatoria e gratuita?
I capaci e meritevoli, anche se privi di mezzi, non hanno forse diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi?
La Repubblica non rende effettivo questo diritto con borse di studio, assegni alle famiglie ed altre provvidenze?
Sì, dovrebbe essere così visto che ho appena usato parole non mie ma dell'Art. 34 della Costituzione Italiana.
Dunque cosa sta succedendo?
La risposta è semplice ed è legata alla famosa crisi solo marginalmente: abbiamo smesso di guardare al bene futuro a vantaggio del profitto presente.
Il bene di tutti e il profitto di pochi, naturalmente...

 *fonte Federconsumatori

Nessun commento:

Posta un commento