domenica 12 febbraio 2012

Chiunque può scrivere un libro. 
Bastano un mozzicone di matita, dei fogli tendenzialmente bianchi, un ego ingombrante e una stanza dove restare soli.

Nessun commento:

Posta un commento